A “Futuro Remoto”, scanner e stampanti 3d scacciano la paura del dentista – Ilmezzogiorno.info